Reclami IVASS

Reclami IVASS

News

Da un’attenta analisi condotta dall’Ivass, è emerso che in Italia nel primo semestre del 2016 il maggior numero di reclami inviati dagli assicurati alle proprie compagnie ha riguardato il ramo R.C. Auto, e che tali doglianze hanno avuto esito positivo nella metà dei casi. L’oggetto delle lamentale degli italiani? Essenzialmente i tempi di definizione dei sinistri ed in generale l'attribuzione della responsabilità e la valutazione o quantificazione dei danni. Nel ridetto periodo, i reclami ricevuti dalle compagnie italiane sono stati 56.287, in diminuzione del -0,5% rispetto al primo semestre 2015, mentre quelli delle imprese UE operanti in Italia, si sono fermati a 8.068. Come detto, il ramo con più rimostranze è risultato quello della R.C. Auto con il 45,22% dei reclami complessivi,...

Read More

Responsabilità dei medici

Responsabilità dei medici

News

Cosa cambia con la legge di riforma Il 28 febbraio 2017 la Camera dei Deputati ha approvato, in via definitiva, la riforma sulla responsabilità medica, pertanto è diventato legge, in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, il ddl Gelli recante "Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e della persona assistita, nonché in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie". La normativa in esame introduce nuove disposizioni in materia di responsabilità professionale dei medici e, più in generale, del personale sanitario operante nel pubblico e nel privato. Tra le novità più rilevanti della legge, vi è sicuramente quella inerente la nuova forma di responsabilità civile del medico: il professionista “risponde del proprio operato ai sensi de...

Read More

Responsabilità del vettore per danni al trasportato

Responsabilità del vettore per danni al trasportato

News

La Corte di Cassazione, sezione III civile, con la sentenza del 10 gennaio 2017, n. 249, ha statuito che: “Nel contratto di trasporto di persone, il viaggiatore danneggiato ha l’onere di provare, oltre all’esistenza e all’entità del danno, il nesso esistente fra il trasporto e l’evento dannoso, mentre incombe al vettore, al fine di liberarsi della presunzione di responsabilità posta a suo carico dall’art. 1681, primo comma c.c., la prova che l’evento dannoso era imprevedibile e non evitabile usando l’ordinaria diligenza, ferma restando la possibilità che l’eventuale condotta colposa del danneggiato assuma rilievo ai sensi della previsione dell’art. 1227 c.c. (cfr. Cass. n. 11194/2003).”. La fattispecie concreta esaminata dalla Corte riguardava il caso di una utilizzatrice della metropo...

Read More

Colpo di frusta

Colpo di frusta

News

Segnalata all’Ivass la compagnia assicurativa che non paga l’infortunato Il Giudice di pace di Venezia, con la sentenza n. 769/2016, ha condannato una compagnia al pagamento del risarcimento del danno e delle spese legali a favore di una signora che in un incidente stradale aveva riportato lesioni personali, disponendo anche la segnalazione della società all’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni (Ivass). In particolare, il Giudice, motivando la condanna, ha esplicitato il principio per cui la compagnia assicuratrice non può negare il risarcimento del colpo di frusta da incidente stradale, se questo è stato accertato dai medici, pretendendo che l’infortunato si sottoponga a delle radiografie. In seguito alla riforma del 2012 - Decreto Legge 24 gennaio 2012, n. 1 - com’è noto, i...

Read More

Indennizzo diretto con più di due veicoli?

Indennizzo diretto con più di due veicoli?

News

Ora si può! Grande novità in tema di indennizzo diretto ovvero per la procedura liquidativa per i danni subiti in conseguenza di un sinistro stradale tra due veicoli introdotta dal Decreto Bersani. La Terza Sezione Civile della Suprema Corte ha ritenuto applicabile il risarcimento diretto di cui all’art 149 del D.Lgs. 209/05 anche ai sinistri stradali che coinvolgono più di due veicoli, a condizione che il responsabile sia uno solo. Si tratta di una reinterpretazione che modifica la prassi introdotta dieci anni fa con il regolamento di esecuzione della procedura di liquidazione, che normalmente veniva applicato solo agli incidenti fra due vetture. Ricordiamo che la procedura del risarcimento diretto (che prevede l'inoltro della pratica alla propria assicurazione e non a quella del res...

Read More

Responsabilità ex art. 2051 c.c.

Responsabilità ex art. 2051 c.c.

News

La Suprema Corte, con la sentenza n. 260 del 10.01.2017, ha statuito come in materia di responsabilità ex art. 2051 c.c., la custodia esercitata dal proprietario o dal gestore della strada non è limitata alla sola carreggiata, ma si estende anche agli elementi accessori o pertinenze. In particolare, la Corte di Cassazione ha specificato come spetta alla P.A., al fine di garantire la sicurezza degli utenti delle strade pubbliche, la manutenzione delle strade, nonché prevenire e, se del caso, segnalare qualsiasi situazione di pericolo o di insidia inerente non solo alla sede stradale ma anche alla zona non asfaltata sussistente ai limiti della medesima. La fattispecie riguardava un sinistro occorso ad un autocarro ribaltatosi a causa del notevole dislivello tra la parte asfaltata e la ...

Read More